Visita del Coni e del Comitato Roma 2024

Pubblicato venerdì 26 febbraio 2016

Visita dello Stadio di Domiziano del Presidente del Coni Giovanni Malagò, del Segretario Generale Roberto Fabbricini, insieme a Diana Bianchedi e Fabio Guadagnini del Comitato Promotore per la città di Roma ai Giochi Olimpici 2024.

Le gare atletiche, chiamate dai Romani “certamina graeca” si affermarono quando, nell’ 86 d.C., l’imperatore Domiziano istituì l’Agone Capitolino (gara in onore di Giove Capitolino), che si svolgeva con cadenza quinquennale; questo tipo di manifestazione comprendeva, oltre gli esercizi ginnici, gare musicali e di poesia (che si tenevano nell’Odeon appositamente costruito nelle vicinanze dello Stadio) sull’esempio delle manifestazioni Greche. Nello Stadio di Domiziano ci sono le radici dell’atletica moderna e si organizzarono le prime olimpiadi fuori dal territorio greco. Anche per questo il Comitato Olimpico che prepara la candidatura italiana alla manifestazione 2024 lo ha designato come “salotto dei giochi”.

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato!

Ingresso Area Archeologica dello Stadio di Domiziano
Via di Tor Sanguigna 3 - 00186 - Roma